L’arte di Luigi Pirandello, oltre la letteratura

Conosciamo Pirandello come uno dei più grandi drammaturghi moderni, e pensare che lui non si sentiva affatto particolarmente portato per lo scrivere trame teatrali. Ciò che avrebbe voluto fare da grande era il critico d’arte ed affermarsi nella pittura:

“Sto qua ad Anticoli a dipingere, e vorrei cangiar professione. Punto e a capo”

Così Luigi Pirandello scrive a Marta Abba il 9 luglio del 1936. Durante le sue vacanze, portava sempre con se una scatola di colori e qualche tela grande poco più di una decina di centimetri.

Uno spaccato della sue vacanze lo abbiamo in questi piccoli quadretti che ritraggono per lo più paesaggi estivi, con una particolare attenzione all’indagine del vero ed alla ricerca degli opposti che incontravano la sua visuale. Altro genere molto caro all’autore era quello del ritratto. Come nelle minuziose descrizioni dei suoi personaggi teatrali, a dominare è l’introspezione psicologica. I toni e l’uso del colore non tradivano la sua fedeltà al realismo ottocentesco, stile col quale si esprimeva di consueto. Immortalò per lo più di suoi familiari, di cui lasciò trapelare il tratto caratteriale più che fisico, attraverso piccole, impercettibili pennellate che componevano dettagli espressivi.

Usava regalare i propri dipinti, per questo la sua collezione è per lo più dispersa tra i suoi conoscenti, ma in occasione dell’Esposizione delle Belle Arti di Roma del 1895/96 egli stesso si mise in mostra, sia nei panni del pittore che in quelli di critico, attività circoscritta comunque solo a questa occasione.

I suoi articoli non si limitavano ad essere dei semplici trafiletti informativi, ma una vera e propria analisi che comprendeva l’installazione, l’illuminazione ed il linguaggio utilizzato dall’artista. Non lesina invettive contro generi a lui non graditi, per lo più per una carenza di profondità o mancanza di spunti riflessivi: la lodevole definizione dei dettagli di Raimondo Turquets la definisce “vuota d’ogni concetto”, così anche il genere tutto della natura morta, puramente fine a se stessa, deplorevoli per lui anche il genere dell’improvvisazione ed il non finito.

Da pittore egli stesso sa che l’opera non nasce spontaneamente né istintivamente, ma comunque condizionata dalla critica, dalle mode, dall’ambiente e predecessori, mentre cerca egli stesso l’originalità strenuamente, attraverso tecniche consolidate, ma investendo la sua fatica in prospettive abbozzate che facciano focalizzare sull’oggetto ritratto l’attenzione dell’osservatore.

La scrittura e la pittura son per Pirandello due grandi ambiti che attingono dallo stessa fonte, quella della realtà, ma che si esprimono con linguaggi totalmente opposti:

“Lo scrittore stempera in dieci pagine quel che dovrebbe essere raccolto in uno sguardo, il pittore sovrappone le proprie idee successive in un’immagine che si divide come l’atto dello spirito che l’ha concepita. Nei due casi il quadro avrà bisogno di un commentario: quello del pittore per essere compreso, quello dello scrittore per essere veduto. “

L’indagine profonda del reale, la ricerca della perfezione espressiva non risparmia nemmeno i prodotti della sua arte, e in una sua nota giovanile su di se scrive:

“Non ho ancora la mano…. ma quando avrò sessant’anni potrò lavorare “

Se questo articolo vi è piaciuto talmente tanto da arrivare a leggere queste ultime righe, lasciatemi un commento nel caso vi interessi un approfondimento. Vi ricordo inoltre che potrete seguirmi su instagram e facebook e se mi riterrete meritevole del vostro sostegno, potrete offrirmi un cappuccino su Ko-fi . A presto!

Tratto da un post scritto per la rubrica Artedì della pagina Facebook del Bookshop del Teatro Vittorio Emauele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...